Visite: 271

“Secondo il Report Rifiuti pubblicato dall’Arpacal mercoledì scorso, la raccolta differenziata dei rifiuti a Motta San Giovanni non solo non subisce alcun rallentamento, ma mantiene il trend di crescita iniziato nel 2017 e registra un’accelerazione con un +4% rispetto all’anno precedente”.

 

È quanto dichiara l’assessore all’Ambiente Domenico Infortuna commentando in Giunta il documento pubblicato dall’Arpacal a conclusione dell’attività di raccolta, analisi ed elaborazione dei dati riferiti all’anno 2020.

 

“La percentuale di raccolta differenziata in Calabria è pari al 47,83% e – continua l’assessore - mentre la Città Metropolitana di Reggio Calabria diminuisce la percentuale passando dal 33,37% del 2019 al 32,30% del 2020, il nostro Comune continua ad aumentare raggiungendo il 43,64% (quasi +7% rispetto all’anno 2017) con 11 punti percentuale in più rispetto al territorio metropolitano. Ovviamente c’è poco da festeggiare, siamo ancora bassi, ma possiamo considerare questo dato uno stimolo per continuare a lavorare sodo. Con il sindaco Giovanni Verduci abbiamo già individuato una serie di iniziative mirate a ridurre la produzione di rifiuti, aumentare la qualità della differenziata, coinvolgere di più gli artigiani, i commercianti e i residenti stagionali”.

 

“È in fase di aggiudicazione – continua Infortuna - la gara relativa al servizio di raccolta dei rifiuti per i prossimi cinque anni. Nel nuovo bando abbiamo previsto delle importanti novità per le frazioni più isolate, per l’isola ecologica, per la videosorveglianza. Inoltre, risolte alcune difficoltà, a breve renderemo attive le tre ecoisole già posizionate a Serro Valanidi, a Lazzaro e Motta e partiremo con un progetto sperimentale utilizzando palmari per una puntuale tariffazione”.

 

“Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza – conclude l’assessore – puntando a potenziare la rete di raccolta differenziata per migliorare l'economia circolare e la gestione stessa dei rifiuti, rappresenta una valida occasione di sviluppo che la nostra Amministrazione comunale vuole cogliere in pieno”.

 

Torna all'inizio del contenuto