Visite: 311

Seconda rata IMU anno 2020

 

Si conferma la SCADENZA SECONDA RATA SALDO IMU entro il giorno 16 dicembre 2020, ad eccezione degli immobili richiamati dai Decreti, di seguito indicati, per i quali è stata disposta

l'esenzione.

 

Le esenzioni si riferiscono solo ed esclusivamente ai possessori ed utilizzatori delle attività richiamate nei Decreti.

 

L'art.177 del D.L. 34 del 19/05/2020 (Decreto Rilancio), come modificato dalla legge di conversione n. 77 del 17 luglio 2020, in considerazione degli effetti connessi all'emergenza sanitaria da COVID19;

 

L'art. 9 del D.L. 137 del 28 ottobre 2020 (Decreto Ristori), ferme restando le disposizioni dell'art. 78 del decreto agosto (D.L. n. 104/2020), stabilisce l'esenzione dalla seconda rata IMU per gli immobili e le relative pertinenze in cui si esercitano le attività indicate nella tabella di cui all'allegato 1 del decreto, a condizione che i relativi proprietari siano anche gestori delle attività ivi esercitate.

 

L'art. 5 del D.L. 149 del 11 novembre 2020 (Decreto Ristori Bis) ferme restando le disposizioni precedenti ha previsto l'esenzione della seconda rata Imu per gli immobili e le relative pertinenze in cui si esercitano le attività indicate nella tabella di cui all'allegato 2 del decreto, a condizione che i relativi proprietari siano anche gestori delle attività ivi esercitate, ubicati nei comuni delle aree del territorio nazionale, caratterizzate da uno scenario di massima gravità e da un livello di rischio alto, individuate con ordinanze del Ministro della salute adottate ai sensi dell'articolo 3 del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 3 novembre 2020 e dell'articolo 30 del presente decreto.

 

 

IMU 2020 - Pagamento a saldo - Informativa

 

AUTODICHIARAZIONE AI FINI DELL’ESENZIONE IMU 2020

 

Allegato 1 DECRETO-LEGGE 28 ottobre 2020, n.137

 

Allegato 2 Decreto Leggen. 149 del 9 novembre 2020

 

faq-versamento-e-cancellazione-della-prima-e-della-seconda-rata-imu-2020

 

Torna all'inizio del contenuto